MM109: Kit Schermo Interattivo e Cattedra per Notebook a Scomparsa

Kit Schermo Interattivo e cattedra per docente con monitor a scomparsa

OBIETTIVI E FINALITÀ DELLA SOLUZIONE

 

Dotare ogni Aula didattica di un Kit LIM con Schermo Interattivo e cattedra per docente con monitor a scomparsa.

 

LA SOLUZIONE È COMPOSTA DA:

 

Quantità
Descrizione
3
SCHERMO INTERATTIVO ULTRA-HD 65”   
Risoluzione nativa 3840x2160 pixels, ovvero Ultra HD 4K reale. Diagonale pari a 65” in formato 16:9. Multitouch reale 4 tocchi simultanei su tutta la superficie, tecnologia di rilevamento ottica con telecamere in grado di funzionare anche con le dita (non si accettano tecnologie che riconoscono soltanto i pennarelli, tipo elettromagnetica o ultrasuoni).
Connessioni: 1 x HDMI, 1 x USB (touch), 1 Usb di servizio, Audio Out, Porta Rs-232. Contrasto 1400:1. Luminosità 360 cd/mq. Audio 2x10W. Pannello di controllo frontale con bottoni di standby, volume, selezione input.
2 penne che si alloggiano direttamente sul monitor con riconoscimento automatico a loro sollevamento dall’alloggio (PEN TRAY attivo integrato). Penne con ID integrato, per differenziarne i colori in scrittura, rendendo autonomi i due utenti che le usano. Penne con Cancellino integrato che viene riconosciuto automaticamente.
Lo Schermo interattivo ed il software forniti devono essere utilizzabili per la certificazione AICA “CERT-LIM Interactive Teacher”.
Il software in dotazione deve essere dello stesso produttore della lavagna e disponibile per windows, linux e mac, con versione gratuita online, con interfaccia in italiano. Deve contenere minimo 7000 risorse didattiche suddivise per argomenti e facilmente accessibili secondo un diagramma ad albero. Portale web-community realizzato dallo stesso produttore della LIM e disponibile il lingua italiana con un archivio multilingue di almeno 60.000 lezioni già pronte.
Deve permettere l’integrazione con eventuali risponditori interattivi e document camera, con predisposizione all’interno della barra degli strumenti dei comandi per la gestione dei dispositivi di valutazione e della document camera.
Deve prevedere la funzionalità di visualizzazione 3D e gestualità sui tre assi cartesiani, di contenuti 3D virtuali anche gratuiti (ad esempio oggetti 3D scaricabili da https://3dwarehouse.sketchup.com/).
Il software deve includere una app specifica per la matematica e la geometria tipo Geogebra. Tale App deve poter essere richiamata direttamente dalla barra strumenti, senza uscire dal software della LIM.
3
CATTEDRA CON BOTOLA PORTA NOTEBOOK A SCOMPARSA E CASSETTIERA   
Cattedra docente dim. 160x75x74h cm con sistema di sicurezza blindato a ribalta per alloggio Notebook, azionato con manopola circolare posta al di sotto del piano di lavoro. Chiusura a chiave. Al fine di evitare INGOMBRO VISIVO tra docente e allievi, a botola aperta non devono esserci pannelli sporgenti dal piano di lavoro. La botola porta notebook deve essere perfettamente complanare al piano di lavoro, sia da aperta che da chiusa. Piano con bordo in ABS 2 mm arrotondato su tutti e 4 gli angoli con raggio 45 mm, piano in particelle di legno spessore 25 mm in classe E1 a bassa emissione di formaldeide secondo UNI EN classe di reazione al fuoco 2. Gambe a “T” portante realizzate mediante tubo di base di acciaio avente sezione mm.60x30x600 e mm. 2 di spessore, fusto in lamiera di ferro decapata mm.1,5 di spessore verniciate a polveri epox. Colori RAL 9006 Argento. Il sistema deve permettere un cablaggio a scomparsa di cavi e alloggio di scarpette e prese elettriche. Completa di paragambe ribassato e cassettiera a due cassetti con serratura.
3
INSTALLAZIONE SCHERMO INTERATTIVO E CATTEDRA
Installazione Schermo interattivo a parete. Installazione Cattedra porta notebook a pavimento. Collegamento elettrico comprensivo di canalina derivato da una presa di corrente esistente nell’aula di installazione, sulla stessa parete in cui verrà installato lo schermo. Inclusi cavo HDMI e USB dal PC allo schermo, in canalina calpestabile e ispezionabile in PVC dimensioni minime 30x17 mm.
3
NOTEBOOK CORE i5
Display 15,6" 1366x768, Processore Core i5 a basso consumo (serie U), RAM 4GB DDR3L, HDD 500GB SATA, scheda Grafica Nvidia 920M o AMD M260 o superiori con 2GB memoria dedicata, masterizzatore DVD±RW DL 8x, Gigabit LAN 10/100/1000, WiFi Dual Band AC+AGN, Bluetooth 4.0, sistema operativo Windows 10. Incluso software di rete didattica della stessa ditta del produttore del notebook. Incluso accesso a suite di software didattici per lo studio della matematica, delle scienze e della tecnologia.
3
ACCESS POINT DUAL RADIO PER RETE WIRELESS CENTRALIZZATA
Access point 802.11AC per ambienti ad alta densità di client, a gestione centralizzata con controller software, dual band dual radio: 2.4 e 5 GHz funzionanti contemporaneamente, Stream Spaziali 2x2 MIMO, 300 MBps a 2,4 GHz e 867 MBps a 5 GHz. Potenza di trasmissione e gestione canali automatica. Autenticazione con server RADIUS esterno, Captive portal per utenti guest con gestione Voucher e Private Pre Shared Key (PPSK), gestione multi-SSID con profili di sicurezza differenziati, alimentazione POE con alimentatore incluso, porta LAN Gigabit.
3
INSTALLAZIONE ACCESS POINT
Installazione access point con realizzazione link di collegamento tra AP ed armadio di piano, con cavo in categoria 6 Gigabit, posato in canalina PVC ispezionabile. Il collegamento deve essere testato e certificato tramite strumento certificatore per la categoria 6 Gigabit, con certificato di taratura in corso di validità, e rilascio finale della certificazione di ogni punto realizzato. La posizione dell’access point dovrà essere tale da garantire la massima copertura, e tale copertura dovrà essere certificata, con rilascio obbligatorio della mappa di copertura a fine installazione realizzata tramite software di site survey.
1
CORSO DI ADDESTRAMENTO SU SOFTWARE GESTIONE LIM
Si richiede un corso di addestramento sul software di gestione della LIM della durata di almeno 3 ore tenuto da docenti certificati dalla Ditta produttrice della Lavagna e del Software. Tale certificazione deve essere allegata all’offerta pena esclusione dalla gara.